Contatti
Scrivici 348 7956585

LINEE GUIDA PER UNA CORRETTA IGIENE PERSONALE

Questi ultimi mesi, ci hanno messo a dura prova, ma ci hanno, anche, fatto riconsiderare il nostro concetto di igiene e cura della persona.

Una corretta igiene personale è fondamentale per mantenere uno stato di benessere costante e prevenire alcune delle malattie infettive più diffuse.
Possiamo riscontrare una serie di regole da seguire, in ogni momento della nostra vita, dall'infanzia fino alla vecchiaia, sia in stato di salute che in stato di malattia.

Curare correttamente la propria igiene non serve solo ad evitare sgradevoli odori fisiologici, aiuta, anche, l’organismo a rimanere in buona salute.
Uno stato di benessere fisico mantiene alte le difese immunitarie, proteggendo noi stessi e chi ci sta intorno da agenti patogeni e infezioni anche contagiose. Una scarsa cura del proprio corpo, di contro, può causare un indebolimento del sistema immunitario e renderci più indifesi dal contagio di virus di diversa natura.

Esistono delle vere e proprie linee guida per garantire una corretta igiene personale? In realtà non abbiamo  trucchi o formule magiche, ma è sufficiente che alcuni piccoli gesti entrino a far parte della nostra routine quotidiana. Poche e semplici azioni da ripetere ogni giorno:

IGIENE DELLE MANI
Le mani sono la parte del nostro corpo che più viene a contatto con oggetti esterni. E' per questo motivo che lavarsi le mani, ogni volta che si ritorna a casa, si è toccato un animale, si è andati in bagno o si sta per mangiare, dovrebbe essere un'azione spontanea.

Il lavaggio deve essere effettuato con accuratezza: Strofiniamo con cura le mani con un buon detergente per almeno trenta secondi, sciacquiamo con cura e asciughiamo con un tessuto pulito. Prestiamo attenzione anche alle unghie e all'eventuale sporcizia che si accumula sotto.

IGIENE ORALE
Eliminare i residui di cibo dalla nostra bocca è un elemento molto importante: Lavarsi i denti dopo ogni pasto e dedicare il giusto tempo a questa operazione. Con il dentifricio e un buon spazzolino (che i medici raccomandano di cambiare ogni due o tre mesi, dovremo effettuare un movimento dall'alto al basso con rotazione, toccando tutti i denti (sopra,davanti e dietro) per tre minuti circa. Accompagniamo l'operazione utilizzando, anche quotidianamente, un coluttorio. Una corretta igiene orale diminuirà la formazione della placca, preverrà i problemi gengivali e aiuterà a mantenere in salute denti e cavità orale. È bene aspettare 15-20 minuti dal termine del pasto perché nella prima fase digestiva il Ph della bocca si altera, e l’azione di dentifricio e spazzolino potrebbe rovinare lo smalto. Spazzolare i denti per non meno di 2 minuti, e non più di tre, avendo cura di pulire anche la lingua. 

IGIENE DEL CORPO
Il nostro corpo è a contatto, quotidianamente, con corpi estranei (polvere, smog) ed è, quindi, molto soggetto all'incontro con i microbi. Le secrezioni corporee e il sudore favoriscono, sempre (non soltanto a seguito di grossi sforzi fisici), lo sviluppo dei microbi e dei microrganismi, oltre che generare cattivo odore.
Non bisogna, perciò. rinunciare alla pulizia quotidiana del nostro corpo.

La doccia: Una doccia quotidiana, in particolare la mattina, permette non solo di attivare il nostro organismo e di tonificare la pelle ma anche di garantirci una buona igiene personale durante l'arco della giornata. Scegliamo un detergente adatto al nostro tipo di pelle (per una pulizia frequente sono da preferirsi quelli senza agenti aggressivi, per evitare che la pelle si secchi o irriti) e strofiniamo ogni parte del corpo. In particolare, concentriamoci sul collo, sui piedi, sulle parti intime e sullo spazio dietro delle orecchie. Risciacquiamo, dall'alto verso il basso, e utilizziamo un asciugamano o un accappatoio pulito (si raccomanda di non utilizzare in casa lo stesso accappatoio che si usa, ad esempio, negli spogliatoi dopo l'attività sportiva: Per l'igiene quotidiana converrà avere tessuti sempre puliti, che non sono stati a contatto con luoghi pubblici).

Altre attenzioni da aggiungere all'igiene quotidiana, potrebbero essere:

- Sostituire, una volta alla settimana, il bagno alla doccia così da assicurare una pulizia completa e prolungata di ogni parte del corpo.

- Assicurarsi di andare a letto puliti: Poiché le lenzuola nel nostro letto possono raccogliere e trattenere i germi, evitiamo di andare a letto senza esserci fatti la doccia dopo l'attività sportiva o dopo essere stati seduti per terra (ad esempio dopo aver giocato con un bambino) o senza esserci lavati viso e mani.

- Cambiare le lenzuola una volta a settimana durante le stagioni più fredde, due volte a settimana in estate. Cambiare gli asciugamani due volte a settimana, avendo cura di riporli solo quando sono perfettamente asciutti, al fine di evitare la formazione di cattivi odori.

- Quando la stagione lo consente, è preferibile stendere la biancheria al sole, anziché in casa, o in asciugatrice: la luce diretta del sole funziona da efficace disinfettante contro germi e batteri.

- Lavare i piedi, soprattutto se si indossano scarpe aperte. E' importante, anche, asciugare correttamente la nostra pelle, in particolare tra le dita, dove l'umidità favorirebbe la nascita di batteri e micosi.

- Il cambio quotidiano della biancheria: su un tessuto usato anche una sola giornata si accumula un numero molto alto di germi; è necessario perciò cambiare biancheria tutti i giorni, ancora meglio se dopo la doccia, in modo che il nostro corpo appena lavato verrà subito a contatto con tessuti puliti e igienizzati.

 Clicca qui e scopri subito i prodotti giusti per una corretta igiene personale:

Igiene persona

Disinfettanti professionali

 

 

 

 

 

LINEE GUIDA PER UNA CORRETTA IGIENE PERSONALE